Aprire un franchising Calzedonia, ecco quali sono i costi

I costi per aprire un Franchising con CalzedoniaCalzedonia è un’azienda veronese che annovera al suo interno i brand Intimissimi e Tezenis. Il suo incredibile sviluppo è dovuto sicuramente alla bontà della sua merce, ma anche ad una capillare rete di franchising che ha dato vita ad una distribuzione dei punti vendita dislocata in tutto il territorio italiano. Se si è interessati ad aprire un franchising Calzedonia nella città di residenza o in un’altra zona del paese, ecco le notizie principali relative ai costi di affiliazione e sulle modalità di reperimento delle informazioni commerciali.

La forza del franchising Calzedonia risiede in un sistema di gestione degli ordini completamente informatizzato, che permette agli aderenti di non dover generare magazzini di ampia portata e nella fornitura di servizio di formazione continuo. La formazione avviene sia con corsi che anticipano l’apertura, sia nella possibilità di contare su una figura di riferimento a  disposizione dell’aderente durante lo svolgimento del lavoro. A queste pratiche fondamentali si associa la possibilità di effettuare corsi di formazione continui e ben sviluppati nel corso dell’attività, i quali permettono di conoscere a fondo i capi proposti e di imparare tecniche di vendita sempre più raffinate.

Analizziamo quindi i costi per un franchising Calzedonia.

Consideriamo che il totale stimato per questo investimento si aggira sui 50-70.000 euro, dove la spesa varia essenzialmente in base alla grandezza del locale che si adibisce a punto vendita e alla sua localizzazione. Ovviamente un franchising Calzedonia dislocato in una zona centrale di Roma presenterà un costo di gestione molto maggiore rispetto a uno spazio di vendita inserito in un centro commerciale di provincia.

I costi previsti dal contratto di franchising Calzedonia sono:

  1. Un Diritto d’entrata: 5200,00 euro;
  2. Una spesa prevista per la fornitura dell’arredo: circa 1000 euro per metro quadro;
  3. La dotazione di un sistema informatico per la gestione degli ordini e delle vendite: circa 5000 euro;
  4. La quota stimata per acquistare la fornitura di merce indispensabile per l’allestimento: circa 30000 euro;

A tutto ciò vanno aggiunti 30000 euro di fideiussione come garanzia all’atto di apertura del negozio di vendita.

Se questi costi possono sembrare apparentemente alti, in realtà l’ammortizzamento può avvenire in tempi brevi, in quanto si tratta di un brand che funziona e che è supportato da una potente attività pubblicitaria. Calzedonia riempie pagine di riviste con le sue pubblicità accurate, sfrutta metodi classici come la cartellonistica e metodologie all’avanguardia come la diffusione sul web, per cui si tratta di un  brand conosciuto e stimato in tutto il paese.

Ogni informazione relativa alle proiezioni di vendita, ai costi e alle modalità di franchising Calzedonia sono reperibili sul sito aziendale, per cui le persone interessate possono rivolgersi con fiducia a questa realtà per generare un business plan di sicuro interesse e per raccogliere tutte le informazioni di cui necessitano in previsione dell’apertura del franchising.

Related Posts

26 Comments

  1. franca ionata
    11 marzo 2016
  2. Massimo Cosentino
    14 marzo 2016
  3. paola
    17 marzo 2016
  4. Giuseppe Craca
    13 maggio 2016
    • francesco
      1 dicembre 2016
  5. Christian
    26 maggio 2016
    • Silvio
      19 novembre 2016
  6. Luca
    21 giugno 2016
  7. Samanta
    21 luglio 2016
  8. Alice
    17 agosto 2016
  9. Rossella
    24 agosto 2016
  10. Ruana Lamazza
    4 settembre 2016
  11. Barbara pucci
    12 settembre 2016
  12. Luca
    21 settembre 2016
  13. FERDINANDO FERRENTINO
    27 settembre 2016
  14. Laura
    3 ottobre 2016
  15. Valentina
    4 ottobre 2016
  16. Vangia Company srl
    17 ottobre 2016
  17. Consiglio Angela
    25 ottobre 2016
  18. carmenlamb@hotmail.it
    14 novembre 2016
  19. rosati maria teresa
    25 novembre 2016
  20. Jessica
    18 dicembre 2016
  21. Daniel
    18 gennaio 2017
  22. Angela
    28 gennaio 2017
  23. Giovanna Rosella
    25 febbraio 2017
  24. massimo mansueto
    19 maggio 2017

Add Comment