Come è cambiata la quotazione dell’oro in questi ultimo periodo?

L’oro è una delle forme di investimento più diffuse in tutto il mondo, in particolare nel nostro paese trova una grande diffusione. Ecco perché diventa molto importante conoscere la quotazione di questo bene rifugio, soprattutto in questo finale di anno, dove sono accaduti fatti di cronaca e politica che hanno scosso in maniera importante il panorama italiano ed europeo e non solo. Naturalmente la quotazione dell’oro va ad incidere anche sull’attività dei compro oro, centri che negli ultimi anni hanno conosciuto una grande diffusione.

quotazione dell'oroCominciamo ad analizzare la quotazione dell’oro vedendo chiaramente che negli ultimi giorni la valutazione del biondo metallo è salita di molto, ma in generale nelle ultime settimane la quotazione è andata sempre ad aumentare, questo perché in Europa, e in particolare nel nostro paese, si sono vissuti forti periodi di incertezza politica.

Questi avvenimenti hanno portato grandi e piccoli risparmiatori a deviare sul bene rifugio per eccellenza. In particolare, nel nostro paese, il clima di incertezza è aumentato sia per il cambio di governo che si è avuto dopo il 4 Dicembre, sia per il forte periodo di difficoltà che vive il sistema bancario italiano.

Inoltre proprio pochissimi giorni fa c’è stato un fatto di cronaca tragico che ha portato ancora più incertezza in uno scenario internazionale già delicato da mesi, ossia l’attentato che si è avuto a Berlino, in Germania.

Purtroppo oltre in primis alla gravità di quest’ultimo e all’orrore del gesto terroristico, anche questo fatto ha generato grande incertezza sui mercati e così il prezzo dell’oro ha continuato ad aumentare.

In tutto questo l’attività dei compro oro è strettamente connessa, perché quando una persona va a vendere un oggetto, la sua valutazione è connessa alla quotazione che questo bene ha sul mercato.

Compro oro che negli ultimi anni hanno conosciuto una forte instabilità del settore, periodi molto floridi seguiti da altri di profonda crisi, visto che sempre più persone hanno dovuto vendere i loro beni in oro per sopravvivere. Proprio l’aumentare esponenziale di queste attività ha indotto lo Stato a sottoporle controlli più rigidi ottenendo finalmente una regolamentazione chiara che lascia poco margine alle operazioni illegali.

Related Posts

Add Comment