Dimenticate il bar e la discoteca: oggi per i single gli incontri sono online. Una conferenza virtuale lo conferma

Certi problemi sono vecchi come l’uomo, e sicuramente fra questi si può contare quello della solitudine sentimentale: anche se un tempo li chiamavamo “cuori solitari” e oggi preferiamo termini come  “single”, le persone prive di un partner non sono certo una novità. Ad essere però del tutto nuova, e sicuramente più decisa, è la reazione che oggi i single hanno alla propria situazione: proprio di questo si è parlato il 1 maggio alla conferenza online “Parliamo di Single”.

Ad organizzare l’evento, riservato ai suoi soli membri iscritti, è stata la community online per incontri in rete incontritrasingle.com, nata di recente ma in forte ascesa nel settore variegato e multiforme dei servizi per cuori solitari. Scopo della conferenza? Una discussione aperta e serena, un’occasione per i single di guardarsi l’un l’altro e di guardare se stessi per chiarire più approfonditamente cosa voglia dire, oggi, essere single, e quali siano le possibilità di alterare, per chi lo desideri, questa condizione.

Il tema è subito risultato, ci dicono gli organizzatori, di notevole interesse. È perfino capitato che fosse necessario spiegare agli ultimi arrivati – che non sapevano nulla della community, e avevano saputo della conferenza dal meetup creato come punto di riferimento – che l’evento era riservato ai soli soci iscritti, e che peraltro – a poche ore dalla conferenza – gli inviti erano già stati spediti, e non era possibile ammettere nuovi partecipanti. Un indizio chiaro che l’argomento è di forte richiamo.

Ma cosa è emerso dalla conferenza? A quanto pare, uno dei dati più interessanti è la rilevazione di quanto sia poco uniforme, a differenza di quanto molti possono pensare, il mondo dei single. C’è chi è solo per timidezza, naturalmente: ma altrettanti sono soli perché i troppi impegni non lasciano loro tempo per cercare la persona giusta, oppure perché sentono di avere raggiunto un’età che li pone, per così dire, “al di fuori dei giochi”. E in rapidissima ascesa sono le schiere di coloro che hanno recentemente concluso una storia sentimentale, o magari addirittura un matrimonio, e fanno i conti sia con il desiderio di uscire dalla solitudine che con il timore di commettere nuovamente un errore.

Ma non è tutto. A tanta differenza nelle cause della condizione di single ne corrisponde almeno altrettanta nei desideri dei single, nella definizione esatta di cosa vogliono. C’è chi cerca incontri online e lunghe chiacchierate in chat, talvolta esclusivamente; e anche chi, almeno all’inizio, vuole solamente affetto e compagnia, senza obiettivi definiti per un rapporto stabile. Non manca, naturalmente, chi è ben deciso a trovare l’amore di tutta una vita; più scarsi invece i single interessati soltanto a relazioni sessuali, che si aggregano più facilmente su siti differenti.

Insomma, i cambiamenti della società su tutti i fronti non hanno lasciato da parte nemmeno i cuori solitari. E quel che è sicuro è che per molti, oggi, non è in un bar che si cerca la propria anima gemella.

Related Posts

Add Comment