Come scegliere la tenda da sole per la stagione estiva

Estati sempre più torride, con notti afose e giornate roventi… dotarsi di climatizzatori sembra l’unica soluzione possibile ma, a ben vedere, con qualche accorgimento in più se ne può far a meno. Per far fronte all’estate, se ancora non ne avete una, il primo passo da fare è quello di acquistare una tenda da sola, e dato che la dovete comprare, meglio che arrivi fino al pavimento del balcone.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, è meglio scegliere un colore scuro così da far filtrare il meno possibile i raggi solari. La strategia per non utilizzare i climatizzatori, con tutte le conseguenze che comportano, è semplice ed efficace: appena svegli e massimo fino alle 7:30 del mattino dovrete tenere le tende arrotolate ed aprire tutte le finestre affinché circoli aria e si rinfreschi tutta la casa. L’alba e le prime ore del mattino sono infatti le ore meno calde della giornata, anche di più della sera e della notte, per cui riuscirete ad abbassare la temperatura interna anche di 4 o 5 gradi centigradi. Prima delle 8, dovrete poi abbassare tutte le tende, in maniera tale che il sole filtri il meno possibile. Se lavorate fuori casa, il consiglio è quello di chiudere anche tutte le tapparelle e i vetri così da mantenere un micro clima fresco all’interno dell’appartamento.

Tenda da sole per esternoAl vostro ritorno, dopo il tramonto, potrete quindi riaprire tutto e avrete un’abitazione fresca come se aveste tenuto accesi i condizionatori tutto il giorno. Incredibile il risparmio in termini economici. Nello scegliere la tenda giusta, oltre alla temperatura, dovrete però badare anche ad un fattore estetico. Meglio se scegliete dei tessuti in tinta con gli altri appartamenti e con la facciata stessa. La tenda, oltre a riparare dal sole, crea un clima più intimo e risulta essenziale per chi ha magari un ampio balcone sul quale poter mangiare fuori. Del resto, scegliendo una fantasia a caso o un colore che non si abbina, avrete un pessimo effetto in quanto nelle giornate di sole i colori finiranno per riflettersi anche all’interno dell’abitazione.

Il tessuto, infine, è bene che sia spesso e resistente perché, soprattutto in estate, i temporali arrivano all’improvviso e possono essere violentissimi. Basta un nonnulla a rovinare l’acquisto appena fatto e a lasciarvi sprovvisti di tenda per buona parte dell’estate. Nella calda stagione, infatti, le richieste sono molte di più e ci sono poi i periodi di ferie. Queste circostanze possono fare in modo che i tempi di sostituzione e riparazione si dilatino a dismisura. Le differenze non riguardano soltanto i colori e i tessuti ma anche le tecniche di arrotolamento. La prima opzione per come scegliere le tende da sole si basa sulla preferenza accordata al tradizionale sistema a rullo, ovvero sulla predisposizione di un tendaggio che si possa ritirare manualmente o elettricamente con il telecomando.

Questo sistema permette di ottenere un’ottima copertura e può essere scelto in molte varianti di tessili e di colori. Solitamente le tende da sole per l’esterno vengono realizzate in tele robuste, spesso plastificate, in quanto viene loro richiesto di essere impermeabili e di resistere alle intemperie. Grazie al sistema di riavvolgimento esse possono essere ritirate con il maltempo o durante la notte, oppure semplicemente quando il sole gira e quindi gli spazi esterni non necessitano più di essere coperti.

La seconda opzione per come scegliere le tende da sole di basa sull’inserimento di un tendaggio leggero, da applicare alle pompeiane oppure ai lati del terrazzo. In questo caso le tende si rivelano perfette nelle giornate estive e possono regalare tanta protezione e benessere se scelte in pesanti fibre naturali come il cotone, il lino o anche la canapa. Le tende da sole di questa tipologia possono essere appese ai pali esistenti oppure fissate con sistemi di fili metallici nel terrazzo o nei patii. Grazie all’estetica leggera esse si rivelano perfette per proteggere dal sole ma purtroppo sono inutili contro la pioggia, quindi si tratta di una protezione ideale nelle località calde e soleggiate.

Realizzato in collaborazione con: aztende.it.

Related Posts

One Response

  1. Zanzariere AZ Tende
    18 maggio 2016

Add Comment