Spotify Free distribuisce malware: rilasciato fix lato server

Al giorno d’oggi avere la possibilità di ascoltare sana e buona musica dovrebbe essere un diritto di tutti. Meglio ancora se un diritto gratuito, e per il quale non si debba eventualmente pagare lo scotto di non aver acquistato un programma di tipo premium, ovvero a pagamento, che ci tenga lontani da malware e rischi di virus.

spotify-freeÈ quanto potrebbe accadere, invece, utilizzando una applicazione per lo streaming di musica online, come Spotity Free: una versione, quella gratuita, che non tiene lontane le pubblicità ma vive di esse, permettendo a banner pubblicitari ed altro, di disturbare ogni mezz’ora circa l’ascolto della propria musica preferita interrompendola con le pubblicità.  Ma se il problema fossero solo le pubblicità, sicuramente si potrebbe trattare di qualcosa di sopportabile: moltissime applicazioni, al giorno d’oggi, vivono proprio grazie agli sponsor, laddove non venga acquistato dall’utente un servizio a pagamento.

Un utente di questa applicazione di streaming musicale ha invece scoperto che Spotity Free rilascia anche malware attraverso questi banner: su segnalazione dell’utente stesso, l’azienda svedese ha tuttavia immediatamente identificato il problema e risolto la situazione, rilasciando un fix lato server. Adesso, quindi, gli utenti potranno liberamente ascoltare la musica, sì disturbati dalla pubblicità ma almeno in totale sicurezza e senza un effettivo pericolo.

Related Posts

One Response

  1. Saverio
    25 ottobre 2016

Add Comment