Storia San Valentino: protettore degli innamorati, ecco perché

Storia San Valentino: qual è la storia vera del Santo martire, che divenne protettore degli innamorati grazie al matrimonio che celebrò tra un legionario romano e una donna cristiana, un matrimonio che venne considerato impossibile per quell’epoca

Storia San ValentinoCome ogni anno, anche oggi, mercoledì 14 febbraio 2018, cade il giorno di San Valentino, la tradizionale e consueta festa degli innamorati: una festa che spesso è stata anche molto discussa perché considerata come una festa del consumismo, anche perché in effetti la tradizione è quella di scambiarsi doni e regali tra fidanzati e tra coniugi.

Ma perché si festeggia il giorno di San Valentino e qual è la storia che si cela dietro questa giornata e dietro questo festeggiamento? Come è noto, Valentino era un uomo nato a Terni intorno al 175 d.C., divenuto primo vescovo della città circa vent’anni dopo, con investitura ricevuta da Papa Feliciano. Oggi noto come il Santo protettore degli innamorati e dell’amore, egli ha celebrato il matrimonio frutto di un amore che all’epoca era del tutto impossibile, tra un legionario romano ed una donna cristiana.

Da quel momento, egli venne perseguito e morì ad opera delle persecuzioni ordinate dall’imperatore Aurelio, proprio il 14 febbraio, del 273 d.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

L'efficienza energetica passa anche dai vetri delle nostre finestre

Ven Feb 16 , 2018
Una casa piena di luci e con ampie vetrate non ha paragoni in termini di fascino e ariosità ma il sole ha anche tante controindicazioni. Purtroppo si tratta di conseguenze che il più delle persone […]
efficienza energetica